La cerimonia romantica ed originale che stavate cercando

Se è vero che (forse!) ci si sposa di meno, è anche vero che all’organizzazione del matrimonio si dedica sempre più attenzione e cura del dettaglio. La ricerca dell’originalità e della personalizzazione è sempre più presente nell’organizzazione delle nozze, tanto da aver permesso la nascita di molti servizi specializzati per rendere il proprio matrimonio davvero unico, nel rispetto dello stile e delle passioni della coppia.

Voglio fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi
-Pablo Neruda

Foto: Bigstock

La cerimonia è sicuramente il momento più importante dell’intera giornata delle nozze, senza dubbio il più toccante e romantico. Anche lo scambio degli anelli non sfugge all’ultima tendenza che richiede sempre più ricercatezza: il matrimonio simbolico rappresenta, infatti, una meravigliosa alternativa per gli sposi che desiderano delle nozze fuori dall’ordinario.

Che cos’è un matrimonio simbolico? Si tratta di uno scambio degli anelli diverso dai canoni tradizionali, dove la forte carica emotiva, il romanticismo, la creatività e in alcune occasioni la spiritualità, prenderanno il sopravvento, donando alla cerimonia un carattere unico. Il matrimonio simbolico non ha naturalmente valore legale. Affinché ne abbia, è necessario sposarsi civilmente, ma questo può avvenire anche con una cerimonia ristrettissima alla sola presenza dei testimoni o di pochi parenti ed amici.

Foto: Bigstock

Perché scegliere il matrimonio simbolico?

Sposarsi… Ovunque!

Molte sono le locations che permettono di sposarsi legalmente, ma non tutte. Uno dei principali vantaggi nello scegliere un matrimonio simbolico è che ci si può sposare praticamente ovunque! Un bosco, un castello, il parco secolare di un’antica villa, il giardino della propria casa, qualsiasi luogo potrà fare da sfondo al matrimonio. La cerimonia simbolica dona agli sposi ampissime possibilità di scelta per realizzare il proprio sogno ed inoltre permette di avere la cerimonia di nozze nello stesso luogo del ricevimento, anche nelle locations dove non è possibile avere una cerimonia civile legalmente valida.

Destination wedding
Il sogno di molte coppie è quello di sposarsi, ad esempio, su una spiaggia paradisiaca: un’ambientazione magica ed intima, resa unica dalla musica offerta dal dolce suono delle onde e dal vento che accarezza delicatamente i capelli. Il matrimonio simbolico permette di realizzare questo sogno senza dover necessariamente ricorrere a lunghe e a volte difficoltose pratiche burocratiche.

Foto: Bigstock

Il celebrante

C’è chi preferisce delegare un amico o un parente per celebrare la propria unione: spesso si decide di affidare la celebrazione del proprio matrimonio simbolico ad una persona alla quale la coppia è particolarmente legata. Ammettiamolo, celebrare un matrimonio non è sempre semplicissimo: come per qualsiasi altro rito, la celebrazione dovrebbe rispettare il giusto ritmo, dove generalmente si alternano momenti carichi di pathos a momenti più rilassanti ed anche divertenti. Per questo motivo, ci si rivolge spesso a persone qualificate che hanno scelto di fare del matrimonio simbolico il proprio lavoro: i celebranti. Il celebrante può creare a tutti gli effetti il rito nuziale insieme agli sposi, cercando la formula più adatta per la coppia, quella che interpreti la loro personalità, la loro storia d’amore e lo stile delle nozze.
Molti riti, derivanti da antichissime tradizioni, vengono reinterpretati in chiave moderna con un effetto davvero suggestivo ed emozionante, che accompagneranno la lettura delle proprie promesse e lo scambio degli anelli: rito della luce, rito della sabbia, rito della rosa ed handfasting sono tra quelli più conosciuti.

Preparate quindi i fazzolettini per voi e per i vostri ospiti: le emozioni non tarderanno ad arrivare!

Fonte: http://www.luxurypretaporter.it/news/matrimonio-simbolico-nuovi-trend-2020/